Psicologia dell'età evolutiva

SERVIZIO DI CONSULENZA DELL'ETA' EVOLUTIVA

Presso il Consultorio è attivo da tempo un servizio di consulenza e psicoterapia dell'età evolutiva.
Le problematiche affrontate possono riguardare la vita scolastica, familiare o relazionale con i coetanei. Alcune tematiche sono: ansie, tic, fobie, comportamenti a rischio...
Normalmente, la consulenza inizia con un colloquio con i genitori per accogliere il disagio del figlio e della famiglia. 
In un secondo momento e solo se necessario ci saranno alcuni incontri con il bambino o l'adolescente, nei quali si cercherà di valutare e capire il reale disagio utilizzando varie tecniche, come test proiettivi, disegno, gioco, fiabe, racconti....
La consultazione si conclude con la restituzione ai genitori, in cui si decide il percorso più adatto per il bambino o il ragazzo.
Si ricorda che per poter lavorare con i minori, fino ai 14 anni, è necessaria l'autorizzazione di entrambi i genitori.
Il servizio è a cura della dott.ssa Claudia De Bortoli, psicologa-psicoterapeuta dell'età evolutiva. 


La dott.ssa De Bortoli si occupa anche di sostegno genitoriale, nei cui colloqui vengono accolti i dubbi, le perplessità, le preoccupazioni, che inevitabilmente i genitori possono vivere, cercando di sostenere le loro risorse e capacità, e provando a ridefinire e a dare un senso ai momenti difficili della relazione con i figli.

Ultimo aggiornamento (Giovedì 04 Aprile 2019 17:10)

Cyberbullismo

PostDateIcon Sabato 22 Aprile 2017 14:23 | PostAuthorIcon Author: Administrator | 

 

 

Il Consultorio in virtù dell’importanza dell’argomento trattato e nello spirto di collaborazione e di condivisione, è lieto di partecipare alla diffusione di questo Convegno, organizzato nell’ambito di Maggio Scuola 2017, dall’Associazione Comunicazione e Cultura Paoline Onlus,  in collaborazione con  l’Assessorato all’Istruzione e alle Politiche Giovanili del Comune di Verona, per sabato 6 maggio con inizio alle ore 8.30  sul tema del  “Cyberbullismo: reti nella rete e nuove dipendenze nell'era digital”. L’incontro si svolgerà nella Sala Convegni del Palazzo della Gran Guardia.

Stando ai dati sempre più impressionanti parlare di bullismo e cyberbullismo non è tanto una moda, ma un modo per informarsi e formarsi su quella sta diventando una vera piaga sociale.

Il cyberbullismo non va quindi confinato in una semplice “ragazzata”, ma va conosciuto e affrontato con competenza, sia nei confronti della vittima sia nei confronti del bullo.

Il convegno mira a far entrare i partecipanti (giovani, genitori, insegnanti, educatori) nelle infinite sfaccettature di un fenomeno problematico che sta assumendo toni davvero preoccupanti.

La giornata darà spazio a interventi di esperti e a testimonianze di genitori, la cui vita è stata particolarmente toccata dal problema del bullismo.

Ultimo aggiornamento (Sabato 22 Aprile 2017 19:56)
Attachments:
Download this file (163_bullismo_convegno-loc-040417.pdf)163_bullismo_convegno-loc-040417.pdf[ ]2269 kB